Software CAD hyperCAD®-S: quali sono le novità della versione 2017.2?

Un highlight significativo nella versione 2017.2 è il modulo elettrodi hyperCAD®-S Elettrodi. Ulteriori innovazioni: posizionamento, selezione catena, salvataggio della selezione, semplificazione delle superfici.

Opuscolo

Software CAM: hyperMILL Versione 2017.2 | Scarica

hyperMILL®. Versione 2017.2.

Quali sono le novità della versione 2017.2?


PDF | 6,4 MB


hyperCAD®-S Elettrodi: derivazione e programmazione rapida degli elettrodi

Le aree spigolose e difficili da lavorare dei componenti vengono sottoposte ad erosione a tuffo. Per il processo di erosione a tuffo occorrono elettrodi adeguati da costruire, programmare e sottoporre a fresatura. Senza il modulo elettrodi di hyperCAD®-S, questo processo di produzione richiede un lavoro di costruzione e programmazione molto elevato.

Pochi passi per realizzare un elettrodo
Il modulo elettrodi consente di automatizzare gran parte del processo di costruzione di hyperCAD®-S. La tecnologia senza fili e i trasferimenti dei dati dei componenti su hyperMILL® offrono anche una programmazione rapida e sicura. Il supporto viene garantito per l’intero processo, consentendo al programmatore di eseguirlo con pochi clic e senza disporre di competenze relative alla costruzione.

Highlight della realizzazione degli elettrodi
Il programmatore deve selezionare le superfici da sottoporre a erosione sulla geometria del componente. Il modulo crea elettrodi corretti e privi di collisioni, ovvero prolunga automaticamente la superficie degli elettrodi e deriva il materiale grezzo e il portautensile secondo necessità. Sulla base della geometria e dei dati tecnologici viene eseguito il passaggio completo nel sistema CAM hyperMILL®. In questa fase, il programmatore deve selezionare gli elettrodi da programmare, per poi avviare la programmazione utilizzando altre definizioni tecnologiche. La programmazione avviene in modo automatizzato in presenza di macro di lavorazione.


Posizionamento

hyperCAD®-S consente di posizionare con precisione i componenti sfruttandone le relazioni. È possibile porre solidi, superfici e gruppi in relazione reciproca dal punto di vista geometrico.
Utilizzando la funzione “Posizionamento staffaggio” è possibile spostare in maniera lineare o radiale elementi come le ganasce verso un punto centrale comune.

Vantaggi: semplice orientamento di componenti diversi tra di loro e orientamento pratico dello staffaggio.

Software CAM hyperMILL®

Novità della versione 2017.2