Navigation

    Finitura MAXXima

    Prefinitura e finitura di piani e superfici a forma libera con diversi utensili a barile: il modulo di finitura di hyperMILL® MAXX Machining è una soluzione altamente efficiente.

    Finitura | hyperMILL MAXX Machining

    Più veloce e migliore: Come uno dei primi produttori CAM, OPEN MIND si è dedicata ad approfondire l'impiego di frese speciali nella lavorazione a 5 assi. OPEN MIND ha applicato successivamente questo know-how, ad esempio per utilizzare utensili a barile anche per la lavorazione di finitura e ha sviluppato in questo ambito un pacchetto del tutto speciale. Con queste strategie è possibile realizzare distanze tra percorsi essenzialmente maggiori rispetto ai metodi tradizionali. Il risultato è un notevole risparmio di tempo, pur mantenendo la qualità delle superfici immutata o perfino superiore.

    „Per oltre 50 anni si è creduto di sapere quale fosse il modo migliore per fresare le superfici.


    OPEN MIND ha sviluppato ora un metodo innovativo con cui i piani possono essere sgrossati in modo altamente efficiente. Tale metodo offre uno straordinario potenziale di risparmio, anche in caso di superfici difficili da raggiungere.“

    Dott. Josef Koch, CTO di OPEN MIND Technologies AG

    Risparmio di tempo per la finitura dei piani: fino al 90%

    In modo particolare per la lavorazione dei piani nel caso di superfici ripide e superfici inferiori, OPEN MIND ha sviluppato l’innovativa strategia della “finitura tangenziale a Z costante”. Rispetto alla procedura tradizionale, questa strategia permette agli utensili a barile conico di risparmiare fino al 90% del tempo di lavorazione. La finitura tangenziale a Z costante sfrutta in modo ottimale i vantaggi della geometria di fresatura, al fine di ottenere superfici perfette per la lavorazione dei piani. Automatismi intelligenti garantiscono un’inclinazione e un adattamento ottimali dell’utensile. Così, anche aree difficili da raggiungere possono essere lavorate in modo efficiente e sicuro.

    Per la finitura con il ciclo Lavorazione tangente, sono disponibili due modalità di lavorazione. In caso di lavorazione dei piani Z e lavorazione ISO, è possibile selezionare superfici singole ma anche contigue. hyperMILL® MAXX Machining genera i percorsi utensile in modo completamente automatico, senza ricorrere a una selezione speciale dei contorni. Con la prevenzione automatica delle collisioni, l’utensile cambia inclinazione nelle aree di collisione sul punto di contatto o sull’angolo di guida. L’inclinazione dell’utensile a barile sulle superfici di lavorazione è adattabile in modo dinamico e consente di sfruttare al massimo la forma del tagliente dell’utensile.
    In questo modo, è garantita in ogni momento una lavorazione sicura ed efficiente di superfici a forma libera o persino una combinazione di superfici piane.

    Finitura tangenziale a Z costante
    Risparmio di tempo per la finitura: fino al 90%
    Lavorazione tangenziale

    Caratteristiche/Informazioni generali

    • Incremento di passata enormemente maggiore anche con medesima profondità teorica
    • Ora è possibile lavorare meglio anche aree difficili da raggiungere.
    • Strategie di finitura efficienti e sicure
    • Grazie alle strategie, le deviazioni dall’asse della macchina non esercitano un impatto così forte sul componente
    • Riduzione del numero di utensili
    • Possibilità di utilizzo: costruzione di utensili e stampi, industria aerospaziale, produzione di forme, pale di turbina e impeller
    • hyperMILL® MAXX Machining supporta le frese a barile. I diversi tipi di fresa sono a disposizione in molti cicli a 5 assi:

      • finitura tangenziale a Z costante
      • fresatura tangenziale
      • ripresa di materiale residuo a 5 assi
      • lavorazione a 5 assi per impeller, blisk e pale di turbina

    Caratteristiche/Finitura tangenziale a Z costante

    • Strategia della finitura a Z costante tangenziale con utensili a barile conici per un risparmio di tempo fino al 90%
    • Particolarmente adatto per la lavorazione di piani verticali o orizzontali in sottosquadri
    • Allineamento e adattamento automatici dell'utensile a barile conico
    • Elevata semplicità d’uso grazie alla facile programmazione

    Lavorazione di piani singoli o contigui

    • Caratteristiche della lavorazione 5 assi tangente
    • Allineamento e adattamento automatici dell'utensile a barile conico
    • Elevata semplicità d’uso grazie alla facile programmazione
    • Lavorazione di superfici singole o contigue (piani e superfici a forma libera)
    • Generazione del percorso utensile grazie alla semplicità di selezione delle superfici
    • Punto di contatto dinamico per una lavorazione ottimale

    Vantaggi

    • Risparmio sui tempi di lavorazione: fino al 90% per la finitura a Z costante tangenziale
    • Ottima qualità delle superfici
    • Maggiore durata degli utensili

    Dettagli

    Strategie

    Strategie | Finitura MAXX

    Le seguenti strategie di lavorazione sono a disposizione per la finitura tangenziale a Z costante:

    (1) lavorazione della superficie
    (2) lavorazione della superficie con perimetro
    (3) lavorazione del perimetro

    Lavorazione indicizzata

    Lavorazione indicizzata | Finitura MAXX

    La superficie viene lavorata per ciascuna area con diverse inclinazioni. Mediante una sovrapposizione definita si ottiene un’elevata qualità superficiale tra le inclinazioni.

    Lavorazione simultanea

    Lavorazione simultanea | Finitura MAXX

    Tutta la superficie viene lavorata simultaneamente con 5 assi. In particolare su macchine dinamiche è possibile impiegare con efficacia la lavorazione simultanea a 5 assi.

    Lavorazione del fondo

    Lavorazione del fondo | Finitura MAXX

    Le superfici del fondo con sottoquadri e campi limiti di pareti alti oppure fondi di tasche possono essere lavorati in modo ottimale con la strategia utilizzata per le frese a barile

    Evita collisione automatico

    Evita collisione automatico | Lavorazione tangenziale

    Nelle aree di collisione l’utensile si piega sul punto di contatto o sull’angolo di guida.

    Caratteristiche generali dell'utensile a barile

    utensile barile | Finitura MAXX
    Confronto tra utensile a barile e utensile sferico

    Gli utensili a barile impiegano una sezione della circonferenza, per questo è possibile ottenere raggi molto grandi. Per esempio, la struttura compatta degli utensile consente un raggio di taglio pari a 500 mm. Le forme:

    • utensile barile generico
    • utensile barile tangenziale
    • utensile barile conico

    Utensile barile conico

    La fresa a barile conica rappresenta una nuova geometria di fresatura che è stata sviluppata da OPEN MIND. In particolare, con questa innovazione è possibile lavorare in modo particolarmente efficiente le superfici con curvatura minima.

    utensile barile conico | lavorazione del fondo | Finitura MAXX
    Angolo cono maggiore di 50° per la lavorazione del fondo
    utensile barile conico | aree verticali | Finitura MAXX
    Angolo cono minore di 40° per la lavorazione di aree verticali

    Vantaggi

    • Maggiore distanza percorso nella lavorazione di prefinitura e finitura
    • Gli utensili a barile consentono un incremento di passata maggiore anche con medesima profondità teorica.
    • Produzione con costi più efficienti grazie ai tempi di lavorazione più brevi anche con stessa o migliore qualità della superficie
    • Durata più lunga degli utensili e, al contempo, riduzione del numero di utensili necessari
    • In questo modo è possibile ridurre al minimo le deviazioni dalla tolleranza mediante distorsione dovuta al calore
    • Le deviazioni dall’asse della macchina vengono livellate
    • Definizione dell’utensile semplice in hyperMILL®
    • Rappresentazione completa degli utensili a barile anche nella simulazione
    • Gli utensili a barile con punta sferica possono essere utilizzati contemporaneamente come frese a barile oppure frese sferiche