Software CAD CAM hyperMILL®: Quali sono le novità della versione 2020.1?

hyperMILL® 2020.1 offre molte innovazioni in tutti i settori. I miglioramenti generali della nuova versione ne semplificano l’utilizzo ed aumentano le prestazioni nella programmazione.

La ripresa degli spigoli è garantita dalle nuove strategie di ripresa materiale residuo angolo 3D e a 5 assi. hyperMILL® AUTOMATION Center consente agli utenti di realizzare, in proprio, piccole operazioni di automatizzazione. La nuova strategia per la lavorazione di pale di turbine con utensili a barile conico, garantisce un notevole miglioramento delle prestazioni.

Opuscolo

Software CAM: hyperMILL Versione 2020.1 | Scarica

hyperMILL®. Versione 2020.1.

Quali sono le novità della versione 2020.1?


PDF | 4,6 MB


Divisione della lavorazione

hyperMILL® consente ora la divisione automatica dei percorsi utensile in base a diversi criteri. Questo consente di eseguire in modo semplicissimo, ad esempio, il cambio dell’utensile al raggiungimento di un tempo definito o di una lunghezza del percorso utensile. In questo modo, specialmente per i materiali difficilmente lavorabili, è possibile controllare in modo ottimale la durata dell’utensile e, ad esempio, eseguire un cambio dell’inserto o utilizzare un utensile gemello.
Grazie a questa funzione non è necessario modificare manualmente il percorso utensile. La ripetibilità è garantita anche in caso di cambio della lavorazione iniziale.
Questa funzione è disponibile in tutte le strategie di lavorazione a 3 assi e cavità 5 assi

Vantaggi: maggiore sicurezza dei processi.

Analisi canale-nervatura

Una nuova strategia consente la misura di canali e nervature con i consueti parametri tecnologici. La definizione dell’area da misurare avviene mediante una semplice selezione contorno. La strategia determina automaticamente il punto di misura ottimale.

Vantaggi: funzioni di misurazione migliorate.

Sgrossatura ottimizzata 3D

La modalità High Performance* ora è disponibile anche in questa strategia. Inoltre, la strategia è stata ulteriormente ottimizzata garantendo un minor numero di svincoli. Le aree in cui viene identificata una collisione, vengono evitate in modo mirato. Il controllo delle collisioni tiene conto dell’utensile, compresi lo stelo, le prolunghe e il portautensili.

Vantaggi: sgrossatura HPC supportata.

*La modalità HPC supporta la nota tecnologia hyperMILL® MAXX Machining per la sgrossatura. In questo contesto vengono generati percorsi utensile a spirale e trocoidali, ottimizzando la lavorazione. L’High Performance Cutting (HPC) si distingue per l’elevato volume di tempo/trucioli.

Finitura per profilatura 3D

Sono disponibili due nuove funzioni:

Estensione automatica delle superfici
Utilizzando la funzione “Estensione automatica delle superfici” durante la programmazione, è possibile estendere le superfici di fresatura selezionate in modo continuo. Grazie a questa funzionalità CAD per CAM non è più necessario modificare preventivamente le superfici di fresatura nel sistema CAD.

Geometria utensile libera
La geometria utensile libera ora può essere utilizzata nella finitura per profilatura 3D. In questo modo è possibile impiegare dettagliatamente qualsiasi tipo di utensile, ad esempio, frese ad avanzamento elevato, per la programmazione e il controllo delle collisioni.

Vantaggi: maggiore intuitività nell’utilizzo, utilizzo di taglienti liberi.

Ripresa materiale residuo angolo 3D a 5 assi

Questa strategia raccoglie le strategie migliori per riprendere, in maniera ottimizzata, il materiale residuo negli spigoli/raccordi. I percorsi utensili paralleli e per livelli Z garantiscono una ripresa efficiente del materiale residuo. Inoltre, è possibile la lavorazione ottimizzata dei fondi. In questo modo viene impiegato il metodo migliore per ogni situazione.

La ripresa materiale residuo angolo a 5 assi consente la lavorazione indicizzata degli angoli difficilmente accessibili. A questo scopo sono disponibili una selezione automatica dell’inclinazione, movimenti di collegamento simultanei e il controllo collisioni.

Vantaggi: ripresa efficiente del materiale residuo.


ADDITIVE Manufacturing – la perfezione è reale solo con un sistema CAD/CAM

hyperMILL® ADDITIVE Manufacturing è la soluzione altamente efficiente dedicata alla produzione additiva che consente di sfruttare al meglio il potenziale di questa nuova tecnologia in rapida espansione. Consente di controllare in maniera ottimale sia i processi additivi sia quelli sottrattivi. Nella produzione additiva, sono due i procedimenti che si sono consolidati. Nel caso della tecnologia di fusione a letto di polvere – Powder Bed Fusion (PBF) – OPEN MIND con il suo software CAD/CAM rappresenta la soluzione ideale che si integra perfettamente nella catena dei processi durante la post-lavorazione di parti stampate. Nel procedimento Direct Energy Deposition(DED), hyperMILL® controlla in modo attivo la deposizione del materiale e garantisce pertanto risultati ottimali.

Caratteristiche

  • Strategia utilizzabile in modo flessibile per la deposizione additiva di materiale
  • Strategie di riempimento variabili per piani e superfici libere
  • Strategie di riempimento per aree 2D e 3D
  • Deposizione simultanea a 5 assi
  • Simulazione completa dei processi additivi e sottrattivi nonché creazione automatica di più pezzi grezzi
  • Un unico postprocessor per fresatura e processo additivo
  • Interfaccia CAD dedicata a tutti i comuni sistemi CAD
  • Controllo dei parametri del laser mediante parametri tecnologici nel database utensili

Lavorazione tangente pala a 5 assi

La nuova strategia consente la lavorazione frontale di pale di turbine con utensili a barile conico che presentano un angolo cono elevato. Ciò consente avanzamenti più elevati di quelli possibili finora e, nel caso di superfici molto curve, di evitare di tagliare con il centro della fresa. In questo modo è possibile realizzare una qualità delle superfici omogenea.

Vantaggi: maggiore efficienza, migliore qualità delle superfici.

Divisione automatica delle feature contorni

Le lavorazioni hyperMILL® determinano automaticamente l’area da lavorare in base al contorno di tornitura. Se, ad esempio, nel contorno è presente una cavità, questa è rilevata automaticamente da una lavorazione gole. In questo modo, l’utente può programmare in modo più rapido e semplice determinate aree.

Vantaggi: programmazione più semplice.


hyperMILL® AUTOMATION Center

Con la nuova versione di hyperMILL® 2020.1, gli utenti hanno la possibilità di automatizzare le operazioni per la creazione delle liste lavorazioni con l’ausilio di hyperMILL® AUTOMATION Center.

hyperMILL® AUTOMATION Center costituisce la base per una più ampia automazione e rappresenta al tempo stesso un ambiente di sviluppo e di runtime. I processi complessi possono quindi essere standardizzati e automatizzati in hyperCAD®-S e hyperMILL®. Come programma software centrale, hyperMILL® AUTOMATION Center offre non solo agli esperti di automazione di OPEN MIND ampie funzionalità di automazione dei processi, ma è ora disponibile per i clienti OPEN MIND anche nella versione base.

La prima versione è inclusa in hyperMILL® come predefinita.* Ciò offre la possibilità di automatizzare il processo di creazione delle liste lavorazione, nonché la selezione e il posizionamento degli staffaggi, definendo un processo unitario per tutti i programmatori. Inoltre, gli utenti hanno la possibilità di utilizzare staffaggi standardizzati nella programmazione.

*Disponibile solo per hyperMILL® in hyperCAD®-S.

Caratteristiche

  • Funzioni template ad ampio spettro
  • Personalizzabile in base alle esigenze
  • Opzioni avanzate del modello grezzo
  • Possibilità di gestione degli staffaggi
  • Possibilità di documentazione per singoli processi

hyperMILL® VIRTUAL Machining Optimizer

L’Optimizer offre migliori prestazioni nella selezione automatica delle soluzioni e nei tempi di calcolo durante l’esecuzione del postprocessor. Inoltre, in ogni lavorazione hyperMILL® possono essere definite le impostazioni relative al controllo della direzione preferita e alla prevenzione delle collisioni. In questo modo, è possibile sovrascrivere le impostazioni globali della definizione della macchina.

La nuova funzione “Collegamento dolce” ottimizza automaticamente i movimenti di collegamento tra le singole operazioni durante l’esecuzione del postprocessor. Questo assicura riposizionamenti ed esecuzioni sempre sottoposti a controllo delle collisioni e in base all’utensile utilizzato. Grazie a questa funzione non è più necessaria la programmazione tramite joblinking in hyperMILL®.

Vantaggi: tempi di inattività notevolmente ridotti.

Software CAD hyperCAD®-S

Nuove funzionalità nella versione 2020.1