Programmazione NC con le feature

Per feature si intendono quelle informazioni del modello CAD relative a geometria e produzione utilizzate in maniera automatica, consentendo all’utente di velocizzare sensibilmente la programmazione NC.

Fori, tasche e scanalature sono spesso elementi standard dei componenti.
Se un componente presenta molti fori, è da subito evidente che selezionare manualmente ogni singolo foro richiede molto tempo ed è un’operazione soggetta a possibili errori. Così facendo, si spreca tempo prezioso per la lavorazione che ciascun programmatore CAM potrebbe sfruttare meglio per compiti di programmazione più complessi.

La tecnologia feature di hyperMILL® permette di leggere le caratteristiche progettuali e di produzione di un componente. Le feature geometriche, come ad esempio i fori e le tasche, vengono riconosciute automaticamente e i dati di produzione vengono acquisiti in modo autonomo.

“Grazie alla tecnologia feature e ai rispettivi database macro e processi, hyperMILL® offre una base portante per automatizzare la programmazione e ridurre notevolmente le tempistiche grazie al riutilizzo del know-how di programmazione.”

Stefan Bauer, Direttore reparto di produzione BAM GmbH

Un’automazione ancora più semplice

Il programmatore CAM è in grado di selezionare autonomamente il livello di automazione.

Con il livello più semplice, la tecnologia feature contribuisce al riconoscimento delle aree di lavorazione. Con il browser feature è possibile visualizzare fori, tasche e scanalature a T in modo strutturato, semplificando così l’attività successiva di programmazione.

Le feature riconosciute possono essere programmate manualmente o in maniera completamente automatica grazie all’utilizzo delle macro memorizzate.

hyperMILL® AUTOMATION Center permette alle aziende di implementare un’automazione completa dei processo in modo rapido e sicuro.

Molto più di una semplice feature standard

Con la Customised Process Feature (CPF) è possibile raggruppare anche altri elementi geometrici oltre lo standard in una feature di lavorazione. L’utente può quindi sfruttare anche il riconoscimento automatico di superfici a forma libera o di geometrie complesse e selezionarle per la programmazione.

La lavorazione basata su feature velocizza e semplifica la programmazione NC grazie a processi di selezione automatici. I dati di produzione come ad esempio la profondità di lavorazione, i punti iniziali, le superfici e le tolleranze vengono utilizzati direttamente per la programmazione. Ulteriori vantaggi della tecnologia feature: maggiore qualità, riduzione degli errori e standardizzazione completa grazie all’accesso a procedure e risorse consolidate.

Feature foro
Fori generici come fori passanti o fori ciechi con tutte le proprietà di lavorazione

Feature tasca
Riconoscimento automatico delle tasche, anche in caso di tasche senza fondo

Feature scanalatura a T
Riconoscimento automatico delle scanalature a T con tutte le informazioni rilevanti

Feature per pale di turbina
Definizione e utilizzo semplici delle feature per pale di turbina destinate all’applicazione di macro

Feature per impeller
Definizione e utilizzo semplici delle feature per impeller destinate all’applicazione di macro

Customised Process Feature (CPF)
Superfici 3D come definizione feature, gestite tramite un colore