Cliente di OPEN MIND festeggia un successo spaziale

Fornitore NASA utilizza hyperMILL® per una truciolatura ad alta precisione

OPEN MIND Technologies si congratula con il suo cliente Ramco Machine, LLC (Rowley, MA, USA) per la sua partecipazione a una missione spaziale dalle scoperte straordinarie. Recentemente la missione TESS ha scoperto il suo primo pianeta che ruota intorno a due soli. Per il Transiting Exoplanet Survey Satellite (TESS) Ramco ha realizzato delle staffe per videocamera ad alta precisione in Invar grazie all’utilizzo delle strategie di lavorazione a 5 assi del software CAM hyperMILL®.

Modello del veicolo spaziale TESS | Fonte delle immagini: NASA's Goddard Space Flight Center
TESS Spacecraft | Ramco Machine | NASA
Staffe di montaggio sul prototipo del supporto della telecamera | Fonte delle immagini: Ramco Machine
Mounting Brackets | Ramco Machine | NASA
Ripresa di materiale residuo a 5 assi hyperMILL® eseguito sulle staffe di montaggio della videocamera del satellite TESS | Fonte delle immagini: Ramco Machine
hyperMILL | Ramco Machine | NASA

La produzione delle staffe ha richiesto la lavorazione dell’Invar, una lega di ferro e nichel con un basso coefficiente di dilatazione termica che consente di resistere alle sollecitazioni del lancio del razzo e alle estreme oscillazioni di temperatura dello spazio. Le staffe di montaggio vantano tolleranze estremamente ridotte. Lo spessore della nervatura centrale misura 1,27 mm (0,050") ±0,025 mm (±0,001”), lo scostamento della verticalità tra le superfici viene mantenuto a 0,025 mm e anche le due superfici contrapposte della staffa devono essere esattamente parallele, con una variazione massima di 0,025 mm. Per sottoporre l’Invar a truciolatura e conseguire le tolleranze necessarie, Ramco ha utilizzato diverse strategie a 5 assi innovative di hyperMILL®.

Nel 2017 Ramco ha ricevuto una commessa da parte del MIT Lincoln Laboratory (Lincoln, MA, USA) per la produzione di staffe per videocamera per la missione spaziale TESS. La missione ha come scopo l’esplorazione e la misurazione delle stelle gialle vicine al fine di trovare pianeti che ruotano intorno ad esse. Nel 2018 un satellite a energia solare dotato di quattro videocamere ultrasensibili è stato lanciato nello spazio a bordo di un razzo a due stadi Falcon 9 di SpaceX. Il sistema con quattro videocamere, sviluppato presso il MIT Lincoln Laboratory, monitora la luminosità di più di 200.000 stelle e cerca microscopiche diminuzioni di luminosità quando i pianeti passano davanti a ciascuna stella.

Qui sono disponibili ulteriori informazioni sulla missione TESS della NASA.