Programmi NC con la semplice pressione di un tasto

Un risparmio di tempo fino all'80% grazie alla programmazione CAM automatizzata

Senza digitalizzazione e automazione, nessuna azienda di produzione può operare nel lungo termine : ne è convinto Marco Bauer, amministratore delegato di BAM GmbH con sede a Weiden (Alto Palatinato, Germania). Pertanto, BAM punta ad una catena di processi digitali e automatizzati comprendenti celle di produzione robotizzate ed uno shop online . Un elemento centrale in questo sistema ad alta efficienza è la programmazione CAM, anch'essa automatizzata con hyperMILL®, realizzata da BAM in collaborazione con il partner CAD/CAM OPEN MIND.

Ordino oggi, spedisco domani: nell'ambito privato questo approccio viene considerato da tutti noi quasi naturale. Ma nel lavoro? Dobbiamo fare i conti con settimane di attesa. Certo, componenti e famiglie di componenti che devono essere realizzati in base a disegni progettuali richiedono un po' più di tempo. Tuttavia, nell'era della digitalizzazione e dell'Industria 4.0 è possibile configurare molti processi con maggiore rapidità e flessibilità.

Marco Bauer, laureato in informatica aziendale e amministratore delegato di BAM GmbH, fa parte di quelle persone che considerano la digitalizzazione e l'automazione grandi opportunità del nostro tempo. Ciò vale in particolar modo per la produzione industriale. È convinto che "in seguito alle nuove opportunità tecnologiche, dobbiamo ripensare completamente l'intera catena dei processi. A questo proposito, noi ci consideriamo dei pionieri creativi."

"Anche in questo caso lavoriamo all'automazione insieme al nostro fornitore di software CAD/CAM OPEN MIND. Infine, facciamo in modo che i nostri programmi NC arrivino nel modo più rapido possibile alle celle automatizzate di produzione. Detto in altri termini: nei primi progetti siamo riusciti a ridurre l'impiego di risorse per la programmazione CAM dal 70 all'80%."

Marco Bauer, fondatore e amministratore delegato di BAM GmbH

Un approccio unico nel suo genere: "on demand manufacturing"

Marco Bauer ce lo fa capire con il suo impegno imprenditoriale. Nel 2011 ha rilevato una piccola officina meccanica di produzione conto terzi con otto dipendenti e quattro centri di lavoro. In pochi anni ha dato vita a un'azienda moderna focalizzata alla meccanica di precisione, alla costruzione di macchine speciali ed ai servizi digitali che conta circa 170 dipendenti.
Il visitatore si accorge di queste particolarità uniche già nella homepage del sito aziendale. Salta all'occhio l'offerta online legata ai servizi di produzione che si celano dietro ai termini "Servizi digitali". "Abbiamo messo in campo un'estesa digitalizzazione della catena dei processi, compresa la produzione", dichiara il fondatore di BAM. "In questo modo, abbiamo realizzato una sorta di "on demand manufacturing platform" e un negozio online per il taglio su misura dei lamierati. Su mipart.com o stahlnachmass.com i clienti e i privati possono configurare e ordinare componenti e tagli direttamente online. Dopo aver caricato i dati CAD 3D del componente desiderato, il cliente ottiene un preventivo del suo ordine personalizzato in un tempo che va dai cinque ai dieci secondi. Dopo la conferma dell'ordine consegniamo componenti anche complessi in massimo tre giorni."

I fattori di efficienza: digitalizzazione e automazione

Per garantire una consegna rapida di componenti industriali di alta qualità, siano essi ordinati online o secondo le modalità convenzionali, BAM si affida a un elevato grado di automazione nell'intera catena dei processi. Un'automazione supportata da software di produzione . "Provengo dal settore informatico", spiega Marco Bauer, "e nella nostra azienda sono 30 i dipendenti che lavorano nel reparto sviluppo di software così come nella ricerca e sviluppo."

Un esempio lampante delle innovative soluzioni software è la già citata "on demand manufacturing platform" mipart.com, che consente di rifornire rapidamente il cliente, ma non solo. È anche la stessa BAM a trarre vantaggio dalla rapidità dei processi. Infatti, subito dopo l'ordine il software crea l'intero piano di lavoro in modalità completamente automatica e in pochissimo tempo. La prima fase di questo processo automatico è la programmazione CAM. "Anche in questo caso lavoriamo all'automazione insieme al nostro fornitore di software CAD/CAM OPEN MIND", sottolinea Marco Bauer. "Infine, facciamo in modo che i nostri programmi NC arrivino nel modo più rapido possibile alle celle automatizzate di produzione. Detto in altri termini: nei primi progetti siamo riusciti a ridurre l'impiego di risorse per la programmazione CAM dal 70 all'80%."

Programmazione CAM per esigenze estremamente elevate

BAM esegue lavori di programmazione già da molto tempo utilizzando software CAD/CAM. Tuttavia, in seguito all'aumento della lavorazione a 5 assi (di dodici centri di lavoro oggi undici sono a cinque assi), nel 2013 i responsabili hanno deciso di passare ad hyperMILL® di OPEN MIND Technologies AG, Wessling.

Stefan Bauer, Responsabile produzione, prima di iniziare a lavorare in BAM ha raccolto un importante bagaglio di esperienza con questo software. Sottolinea: "hyperMILL® è per me il miglior software per programmare lavorazioni a cinque assi. Sono sempre disponibili molteplici strategie a 5X in modo che per ogni geometria e per ogni cinematica macchina io possa selezionare e utilizzare la soluzione adeguata." Secondo Stefan, tra i punti di forza di hyperMILL® vi è in primis l'interfaccia utente, chiara e intuitiva, oltre alla capacità molto accurata di eseguire simulazioni macchina e controlli delle collisioni.

In questo contesto, non bisogna dimenticare i vantaggi di hyperCAD®-S, l'applicazione completamente integrata in hyperMILL®. Questo sistema "CAD for CAM" è stato sviluppato da OPEN MIND appositamente per i programmatori CAM al fine di velocizzare i processi durante la programmazione NC. Questo consente di passare da CAM a CAD e viceversa in modo semplice e rapido per integrare, ad esempio, una superficie di supporto, per creare un’attrezzatura di staffaggio oppure per chiudere un foro o semplicemente per analizzare il modello.

Tecnologia feature e macro: la base della programmazione CAM automatizzata

"Grazie agli efficienti cicli 2,5D, 3D e a 5 assi di hyperMILL® abbiamo potuto ridurre i tempi di attrezzaggio e programmazione nei centri di lavoro, con la conseguenza di un incremento dell'efficienza e una maggiore capacità di utilizzo", spiega il Responsabile produzione Stefan Bauer. Inoltre, BAM è riuscita a incrementare significativamente la complessità del portfolio di produzione. Infatti, per la quasi totalità delle applicazioni sono disponibili in hyperMILL® strategie di lavorazione efficienti. La conseguenza logica: da un'unica licenza iniziale di hyperMILL® si è passati a sei licenze - comprensive di tutti i cicli a cinque assi e dei moduli per sgrossatura e finitura del pacchetto ad alte prestazioni hyperMILL® MAXX Machining.

Stefan Bauer e i suoi colleghi e colleghe del reparto produzione (in BAM la forza lavoro femminile è superiore alla media persino nel reparto produzione) apprezzano il fatto che OPEN MIND continui a perfezionare il software mettendo in luce strategie e procedure innovative. "Grazie alla tecnologia feature ed ai rispettivi database macro hyperMILL® offre inoltre una base portante per automatizzare la programmazione e ridurre notevolmente le tempistiche grazie al riutilizzo del know-how dei programmatori ", prosegue Stefan Bauer.

Automazione personalizzata

Anche il titolare Marco Bauer sottolinea l'ottima collaborazione con OPEN MIND, dal reparto vendite all'assistenza sino ai team di progetto che hanno lavorato a soluzioni per un'automazione personalizzata: "OPEN MIND dispone di referenti competenti che ci hanno sempre fornito un supporto professionale anche in caso di particolari estremamente complessi e progetti inusuali. Per noi, tra le altre cose, è stato determinante il fatto che OPEN MIND sviluppi il software in autonomia. Questo ci ha permesso di ottenere in brevissimo tempo funzionalità appositamente concepite per i nostri progetti di automazione con cui siamo riusciti a progredire enormemente."

Rico Müller, Project manager per l'automazione CAD/CAM presso OPEN MIND, conferma la collaborazione intensa e molto proficua. In merito alla programmazione completamente automatizzata, dichiara: "Funziona bene soprattutto per i gruppi di componenti che presentano una struttura simile o che richiedono strategie di lavorazione analoghe. Poiché la molteplicità di varianti in BAM è relativamente elevata, abbiamo integrato nel nostro automatismo una guida interattiva per l'utente. Tramite poche richieste preliminari a cui il programmatore CAM deve rispondere, è possibile ampliare la gamma di componenti e ridurre ulteriormente le risorse complessive di programmazione."

www.bam.group


Galleria